Tra il 5 e il 7 aprile 2017 la Rete ha organizzato nelle scuole di Civitavecchia, Orte, Civita Castellana e Viterbo ben 5 incontri con il testimone di giustizia di Reggio Calabria Tiberio Bentivoglio, permettendo a migliaia di studenti dell’Alto Lazio l’opportunità di ascoltare dalla sua viva voce un messaggio di coerenza, di integrità morale e di coraggio di fronte alla violenza della ‘ndrangheta.

Tiberio Bentivoglio, che era già stato ospite dell’Istituto “Cardarelli” nel 2015, combatte dal 1992 contro il racket del pizzo. La ‘ndrangheta ha dato fuoco ripetutamente alla sua attività commerciale e nel 2011 ha tentato di ucciderlo. Purtroppo, di fronte ad uno Stato distratto e ad una società civile che, spesso, gira la testa dall’altra parte, l’unico aiuto concreto gli è venuto dall’associazione Libera, con cui collabora per portare la sua testimonianza nelle scuole.

La presenza e le parole del sig. Bentivoglio hanno generato una fortissima emozione in tutti gli studenti, che difficilmente dimenticheranno la sua determinazione nel continuare a lottare contro il sopruso e la violenza mafiosa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.