Sono pervenute alla segreteria richieste di rimborso da parte delle famiglie a fronte delle quote versate per i viaggi di istruzioni programmati e non effettuati. Nell’assicurare che la scuola farà tutto il possibile per assicurare detto rimborso nei tempi più brevi, si deve far presente che si è tuttora in attesa di chiarimenti governativi per quanto riguarda la validità degli impegni giuridici e contrattuali eventualmente assunti con le agenzie di viaggio. Fino a quel momento, non è possibile per la scuola svincolare le somme accantonate. Si confida nella comprensione delle SS.LL.
Il Dirigente Scolastico
Laura Piroli

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.