Emotional Emergency Contest

# La Scuola non si ferma

 Emotional Emergency Contest: Piano B

In un momento così delicato la scuola ha un grande compito, rimanere accanto a tutti gli studenti

e sostenerli in questo clima di forte tensione emotiva legata al mutamento delle tradizionali forme

di relazione sociale e civile.

Da un primo feedback del quotidiano incontro “a distanza” con i ragazzi sono emersi spesso

argomenti legati alla paura, e al tempo stesso, la voglia di raccontarsi, di esprimere la propria

opinione, cercando nuovi spazi e modalità di espressione.

Da questa necessità nasce EMOTIONAL EMERGENCY CONTEST un progetto ideato dai docenti del

dipartimento di Storia dell’arte dell’Istituto “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia.

Vivere la quarantena cambiando la prospettiva e creare un’occasione per gestirla in modo creativo

e coinvolgente, per giocare e condividere le emozioni, per guardare sotto una nuova luce le

persone che ci sono più vicine scoprendo qualcosa in più di noi stessi.

EMOTIONAL EMERGENCY CONTEST è un grande abbraccio virtuale che parte dalla nostra realtà

scolastica per arrivare a tutte le scuole coinvolte nei progetti Erasmus in corso, ora sospesi,

suggerire azioni comuni da confrontare e condividere può dare un senso di appartenenza allo

stesso linguaggio emotivo.

 

 

In allegato il progetto, il regolamento e la

RICHIESTA DI CONSENSO AI SENSI DELL’ART. 6 RGPD 2016/679

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.